HomePiatti unici Passatelli in brodo

Passatelli in brodo

Posted in : Piatti unici, Primi on by : Sebina Pulvirenti Tag: , , , ,

Il confort food per eccellenza: i passatelli in brodo di pollo. Non c’è influenza, raffreddore o giornata no che possano resistergli. Basta una cucchiaiata per tornare bambini e sentirsi nella cucina della mamma, profumata di limone e noce moscata, dove nulla di brutto può succedere e tutto ha una soluzione.  Per me sono davvero terapeutici e li servo in tavola spesso in inverno, specialmente se fa freddo o siamo malaticci.

Prepararli è più semplice di quanto si immagini. Basta impastare insieme gli ingredienti, formare una palla e tenerla da parte coperta da pellicola per una mezz’oretta, affinché non si secchi. Poi quando il brodo è pronto e filtrato si fanno cadere a pioggia nella pentola, schiacciando mezza palla di impasto alla volta in uno schiacciapatate a fori larghi.

I passatelli in brodo sono la ricetta della pace interiore, che sa di infanzia e di cose di una volta, ed è davvero alla portata di tutti. Provateli: vi garantisco che li rifarete più spesso di quello che immaginate.

Passatelli in brodo

Passatelli in brodo di pollo

I passatelli sono una geniale ricetta romagnola, veloce ed economica, perfetta per dare nuova vita al pane raffermo: tradizionalmente si servono nel brodo di carne, ma io li preferisco con il brodo di pollo. Li preparo spesso anche con il pangrattato senza glutine o con taralli macinati. Non metto farina, qualche volta aggiungo al massimo un po' farina di ceci per aggiustare la consistenza, se troppo morbidi.
Stampa Pin Vota
Portata: Portata principale, Primo
Cucina: Italiana
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 0 minuti
Per cuocere il brodo: 1 ora
Tempo totale: 1 ora 15 minuti
Chef: Sebina Pulvirenti
Porzioni (personalizza): 2 persone

Utensili necessari

  • Schiacciapatate

Ingredienti

Per i passatelli

  • 2 uova
  • 94 g pangrattato o taralli all'olio macinati
  • 66 g parmigiano grattugiato
  • 1/2 limone non trattato (la scorza grattuggiata)
  • q.b. noce moscata
  • 1 pizzico sale

Per il brodo di pollo

  • 1 carcassa di pollo (o 1 gallina, o un quarto di pollo: quello che avete)
  • 1 cipolla pelata
  • 1 grossa carota pelata
  • 1 costa di sedano
  • 2 spicchi di aglio pelati
  • 2 foglie di alloro
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 6-8 grani di pepe colorato
  • 3 chiodi di garofano
  • 2 l acqua
  • q.b sale

Procedimento

  • Per preparare il brodo di pollo basta mettere tutti gli ingredienti in una pentola e far cuocere per almeno un'ora dal bollore, a fuoco basso. Quando è pronto filtrare.
  • Mentre il brodo cuoce, si prepara l'impasto dei passatelli mescolando in una ciotola il pangrattato, il parmigiano, la scorza di limone (io abbondo perché mi piacciono molto profumati), il sale e la noce moscata (anche qui a gusto). Si dà una veloce mescolata con un cucchiaio.
  • Si aggiungono le uova e si impasta a mano fino ad ottenere un impasto omogeneo. Ci vorranno pochi minuti.
  • Si forma una palla e si copre con la pellicola per evitare che si secchi. Si lascia riposare una mezz'oretta.
  • Quando il brodo è pronto e filtrato si taglia l'impasto in due mezze sfere e si schiacciano direttamente nel brodo bollente con lo schiacciapatate, tagliando l'impasto con un coltello. Dopo pochi secondi i passatelli vengono a galla e sono già pronti da servire nel loro brodo e con abbondante parmigiano grattugiato.

Note

Se nello schiacciapatate resta attaccato un po' di impasto, non buttarlo via: si può tagliare a mano col coltello a bastoncini: saranno passatelli più grossolani all'aspetto, ma verranno buoni lo stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.