HomeColazione Crostata di fichi, formaggio e pistacchi

Crostata di fichi, formaggio e pistacchi

Posted in : Colazione, Dolci, Ricette on by : Sebina Pulvirenti Tag:, , , , , , , , , , , , , ,

Tre anni fa ci siamo portati a casa dal supermercato un fico per la nostra terrazza. In realtà sembrava un palo alto 2 metri con sopra attaccate un paio di foglie di fico, faceva un po’ ridere, poverino. E in questi tre anni di prese in giro ce ne siamo prese parecchie, perché non è che fosse particolarmente bello a vedersi e di fichi non ne abbiamo mai visto nemmeno l’ombra. Almeno fino a quest’anno.

In questo strano 2020 il fico ci ha fatto due regali inaspettati:

  1. una seconda pianta di fico, nata magicamente e repentinamente a giugno nel sottostante vaso di ciclamino, immaginiamo grazie alla fortuita caduta di qualche frutto. L’abbiamo trapiantata in un vaso tutto suo ed è lì che prospera accanto alla madre: è già alta più di un metro, ma non ne vuole sapere di essere allontanata dalle gonne della mamma.
  2. un raccolto abbondante di fichi neri, dolci e belli grossi. Giuro. Metto anche una foto per testimoniarlo.
Il nostro alberello di fichi in terrazza

La produzione di fichi è stata così abbondante e veloce che non siamo riusciti a stargli dietro, nonostante il vento forte di luglio abbia fatto cadere l’albero e qualche merlo si sia fatto una bella scorpacciata di fichi quasi maturi. Ne abbiamo raccolti così tanti mi sono dovuta inventare una ricetta per consumarli più rapidamente.

Così è nata questa torta di fichi, che è un po’ una cheesecake (ma fatta con il Philadelphia light e lo yogurt greco 0%) un po’ una crostata di frutta fresca e secca. Perché cosa c’è di meglio dei fichi con il formaggio, il miele e una spolverata di granella di pistacchi tostati? Provare per credere! Noi ne mangiamo una fetta a colazione, senza troppi sensi di colpa, perché ha la giusta combinazione di carboidrati, proteine e vitamine per iniziare bene la giornata e una fetta dopotutto ha solo 335 Kcal, grazie anche alla pastafrolla vegana di Marco Bianchi, senza burro né uova. Provate a prepararla per il picnic di Ferragosto o un brunch domenicale e fatemi sapere com’è venuta. 😉

Crostata di fichi, formaggio e pistacchi

Cheesecake estiva con base di pastafrolla integrale, senza burro né uova e una copertura golosa di fichi freschi, miele di zagara e pistacchi a pezzetti. Una torta ricca dai gusti mediterranei, ma resa più leggera grazie agli ingredienti light.
Stampa Pin Vota
Portata: Colazione, Dessert
Cucina: Mediterranea
Keyword: cheesecake, dolci, fichi, formaggio, frutta, pistacchio, torte
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 30 minuti
Tempo totale: 45 minuti
Calorie: 335kcal
Chef: Sebina Pulvirenti
Porzioni (personalizza): 8 persone

Utensili necessari

Ingredienti

Per la pastafrolla

  • 250 g farina di tipo 2
  • 80 g zucchero di canna integrale
  • 60 g acqua fredda
  • 60 g olio di semi di girasole
  • 1 cucchiaio lievito per dolci
  • 1 limone non trattato (la scorza grattugiata)

Per la crema di formaggio

  • 175 g Philadelphia light
  • 100 g yogurt greco 0%
  • 50 g zucchero di canna integrale (oppure 40 g di miele di zagara)
  • 1 cucchiaio vaniglia (estratto)

Per la copertura di frutta

  • 500 g fichi freschi
  • 20 g pistacchio tritato grossolanamente
  • 2 cucchiai miele di zagara

Procedimento

  • Cominciamo a preparare la pastafrolla: mescola l'acqua con lo zucchero di canna.
  • Quando lo zucchero si è sciolto aggiungere l'olio, la farina, il lievito e la scorza di limone grattugiata e mescolare bene, prima con una forchetta e poi con le mani.
  • Quando l'impasto è omogeneo, avvolgerlo nella pellicola e lasciarlo riposare in frigo per almeno un'ora.
  • Nel frattempo prepariamo la farcia di formaggio, mescolando semplicemente a freddo tutti gli ingredienti con un cucchiaio di legno o delle fruste.
  • Quando la frolla ha riposato a sufficienza, stenderla con un mattarello su un foglio di carta forno. Spostare foglio e impasto sulla tortiera e ritagliare il bordo superfluo.
  • Riempire la crostata con la crema di formaggio e usare i ritagli di pasta per decorare la crostata (io li ho trasformati in una striscia con cui ho reso più compatto il bordo, bloccando la farcia).
  • Mettere in forno statico già caldo a 180°C e far cuocere per circa 30-40 minuti.
  • Quando è cotta lasciar raffreddare la torta nella tortiera. Nel frattempo, pelare i fichi e tagliarli in quarti (se sono bio e non sono cresciuti nello smog milanese come i miei puoi lavarli bene ed evitare di sbucciarli).
  • Quando la torta si è raffreddata, disporci sopra i fichi e decorare con i pistacchi tostati e tritati grossolanamente e qualche ghirigoro di miele di zagara.
  • Conservare in frigorifero, dopo il primo giorno e consumare entro 3 giorni. Fredda è ancora più buona!

Dati nutrizionali

Calorie: 335kcal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.